A driven by
dreams story

Pronto per un viaggio nel tempo alla scoperta della nostra storia? Trascina il cursore sulla timeline, scegli una data e scopri i momenti più iconici degli ultimi 120 anni di storia della Fiat.

1899

Alcuni imprenditori e professionisti torinesi uniscono le loro forze per realizzare il sogno che condividono: una fabbrica automobilistica completamente italiana in grado di offrire una mobilità democratica.
L'11 luglio 1899, a Torino, nasce ufficialmente la Fiat: Fabbrica Italiana Automobili Torino. Lo stesso anno inizia anche la produzione della prima auto firmata Fiat, la Fiat 3½ HP.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1903

È il 1903. Nonostante una produzione a carattere semi-artigianale, i risultati ottenuti sono così buoni da spingere il capitale sociale a quota 800.000 lire. Una cifra piuttosto consistente per l’epoca.
Agnelli, che l’anno prima era stato nominato amministratore delegato, decide così insieme agli altri dirigenti di quotare in Borsa l'azienda torinese.

1910

A partire dal 1910 Fiat rinnova la propria produzione realizzando la prima Fiat “Tipo”. L’utilizzo di componenti comuni permette di razionalizzare costi e produzione dando vita a una vettura affidabile ma accessibile a tutti. Grazie a queste caratteristiche la Fiat Tipo avrà un tale successo che negli anni ne saranno prodotte diverse versioni, dalla 1 alla 6, in ordine crescente di cilindrata.

1911

Fiat, che già nel 1901 prendeva parte a una competizione sportiva con la 8 HP e la 12 HP, comprende definitivamente l'importanza delle corse automobilistiche come banco di prova per testare le innovazioni meccaniche prima di applicarle alla produzione di massa. In quest’anno la Fiat S61 del 1908 conquista il Gran Premio d’America, mentre la Fiat S76 Record del 1910 viene soprannominata per le sue prestazioni "la Belva di Torino". Nel 1924, invece, viene realizzata la Fiat SB4 Eldridge, meglio conosciuta come "Mefistofele”, pensata per la conquista di record velocisti.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1912

La “Fiat Zero”, conosciuta anche come Fiat 12/15 hp, è stata la capostipite delle vetture utilitarie Fiat. Sotto l’accattivante carrozzeria, studiata in collaborazione con l’allora giovanissimo Pininfarina, offriva una struttura meccanica molto semplice, robusta e affidabile. Il tutto offerto, nella versione Torpedo, a sole 8.000 lire: per quei tempi un vero e proprio primato di convenienza Qualità, stile e accessibilità: sono queste le ragioni di un successo che portò Fiat a produrne oltre 2.000 esemplari tra il 1912 e il 1915.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1916

Inizia la costruzione dello stabilimento del Lingotto, uno degli esempi più importanti dell’architettura industriale d’Europa. Progettato da Giacomo Mattè Trucco e destinato alla realizzazione di decine di modelli automobilistici, ha incarnato le aspirazioni di modernità e industrializzazione dell’Italia. Venne inaugurato il 22 maggio 1923, alla presenza del Re Vittorio Emanuele III.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1932

Esposta per la prima volta al Salone dell’Automobile di Milano dal 17 al 27 aprile 1932, la Fiat 508 Balilla ha avuto fin da subito un grande successo diventando in poco tempo una vettura rivoluzionaria per l’epoca. La prima Balilla era una berlina quattro posti con carrozzeria mista in legno e ferro, consentiva di viaggiare fino a 80km/h e costava appena 10.800 lire. Una delle auto più popolari d’Italia, amata dalle persone e apprezzata dalla stampa.

fiat

fiat

fiat

1936

Nasce la Fiat 500 A Topolino, la più piccola auto al mondo prodotta in grande serie. Capostipite assoluta nel settore delle utilitarie, viene prodotta per rispondere alla crisi economica subita dall’Italia all’inizio della Seconda Guerra Mondiale. Il nome Topolino le fu attribuito dagli italiani per via delle piccole dimensioni e delle sue forme simpatiche.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1939

Mirafiori non è solo lo stabilimento industriale della Fiat a Torino, ma è anche la fabbrica più antica in Europa ancora in funzione. Inaugurata il 15 maggio 1939, nasce per incrementare i modelli di piccola cilindrata per offrire mobilità a tutti con prezzi accessibili. Finita la Seconda Guerra Mondiale, la sua produzione automobilistica riuscì a partire realmente nel 1947 con la seconda serie delle 500 A e la ricollocazione delle linee della Fiat 1100.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1947

Un gioiello raro, prodotto in poche centinaia di esemplari. La Fiat 1100 S è una berlinetta sportiva dalla meccanica sofisticata, che non tarda a dare dei risultati. Alla 1000 Miglia del 1947 sono quattro le 1100 S “berlinetta” tra le prime dieci assolute: colgono la quinta, sesta, settima e nona posizione. Il successo sportivo di 1000 S, però, non è l’unica cosa a lasciare il segno. È stata anche l’inconfondibile linea del muso a renderla famosa in tutto il mondo.

fiat

fiat

fiat

fiat

1948

Nel 1948 viene introdotta la 500 B “Giardiniera”, una delle prime automobili di tipo station wagon costruita in grande serie, caratterizzata da lussuose fiancate realizzate con listelli di frassino e masonite. Il termine “Giardiniera” riprende la denominazione dei carri sui quali gli ortolani trasportavano i loro prodotti. Rimasta in produzione per poco più di un anno, ne sono state prodotte oltre 21.000 modelli.

fiat

fiat

fiat

1951

La Fiat Campagnola, chiamata così poiché veniva usata in ambito prettamente agricolo, viene realizzata nel 1951 con una produzione su larga scala. Dotata di un telaio in acciaio a longheroni e traverse, è stata una vettura innovativa per l’epoca, capace di scrivere una delle pagine più importanti dell’automobilismo del dopoguerra, attraversando l’Africa da Sud a Nord in 11 giorni e 4 ore.

fiat

fiat

1952

Per rilanciare la propria immagine in ottica sportiva, nel 1952 viene prodotta la nuova Fiat 8V, con sospensioni indipendenti e carrozzeria in vetroresina. Una vettura dall’anima tutta italiana, dal design iconico ed elegante realizzato con il contributo di personaggi iconici come Ghia, Bertone, Zagato, Vignale e Farina, strizza l’occhio all’America soprattutto per via dell’architettura a otto cilindri a V.

fiat

fiat

fiat

fiat

1953

Nasce una vettura totalmente nuova, dotata di scocca portante e una moderna linea a tre volumi. La 1100/103 fu messa nel mercato nel 1953 in due versioni, la Tipo A e la Tipo B, caratterizzata per una moderna linea a 4 porte e 3 volumi. Sempre nello stesso anno, la Fiat 1100 E compie il primo giro del mondo a guidatore singolo.

fiat

fiat

1955

Una spider in stile americano, due porte e due posti, che soddisfa anche i piloti privati durante le competizioni. La Fiat 1100 TV Trasformabile nasce nel 1955 per garantire ottime prestazioni in velocità e precisione. Dotata di motore potenziato e sospensioni indipendenti all’avantreno con barra stabilizzatrice, viene prodotta in 571 esemplari.

fiat

fiat

fiat

fiat

1956

Nasce la Fiat 600 Multipla, la prima monovolume mai prodotta. Una vettura leggera e veloce, dalle linee particolarmente curate, che ha fin da subito un grande successo. Familiare e semplice, fa della funzionalità il suo punto di forza, permettendo di ospitare da quattro a sei persone o di passare a una versione taxi a due posti.

fiat

fiat

fiat

fiat

1957

La Nuova 500 nasce come erede ed evoluzione della rivoluzionaria 500 Topolino, per rispondere all’esigenza di avere una vettura economica e pratica allo stesso tempo. La nuova 500 è un’auto che raccoglie la sfida tecnologica di ridurre le dimensioni di ogni componente, mantenendo negli anni uno spirito giovane e iconico.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1966

Nasce la Fiat 124, anche in versione familiare, insieme alla Sport Spider by Pininfarina. Debutta anche la Dino Spider, ma non solo: Fiat conclude un accordo con l'URSS per la costruzione di Togliattigrad, una piccola cittadina sul Volga trasformata in una vera e propria motor town.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1967

Inizia la produzione nel nuovo stabilimento di Rivalta con i modelli 850 coupé e 124 spider. Nel biennio 1976-1977 Fiat compie il passo più importante nell'ambito della produzione e delle tecnologie applicate con l'introduzione del Robogate: l’impianto di produzione automatizzato, realizzato da Fiat Comau, che unisce varie tecnologie sotto la gestione di un unico sistema informatico. L'impianto, capace di riconoscere e saldare scocche diverse in modo del tutto automatico, ha dato vita a modelli iconici come Ritmo, Uno e Tipo.

fiat

fiat

fiat

1968

Pensata per essere un veicolo destinato al traffico urbano delle grandi città, la Nuova Fiat 850 City Taxi nasce nel 1968 con un aspetto formale e funzionale, con un abitacolo spazioso e delle misure esterne contenute, per garantire una buona maneggevolezza del veicolo. Anche la sua dotazione tecnica è davvero notevole per l’epoca, grazie all’inserimento di un apparecchio radio ricetrasmittente.

fiat

fiat

1971

Viene presentata la Fiat 127, erede della 850. Il suo motore anteriore trasversale, le sospensioni McPherson all’avantreno e le ruote posteriori interconnesse generano una vera e proprio rivoluzione nel campo automobilistico. Più spazio, più comfort, più sicurezza grazie alla tenuta di strada, alla stabilità e alla capacità di frenata. Un’auto iconica per chiunque sia vissuto negli anni ’70.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1972

Presentazione e inizio della produzione della Fiat 126. Il modello è l'evoluzione della Fiat Nuova 500 ma presenta un corpo vettura a 4 posti completamente ridisegnato, una cilindrata salita a 594 cc con conseguente aumento della velocità e un cambio sincronizzato nei tre rapporti superiori.

fiat

fiat

1978

La Fiat Ritmo è stata uno dei modelli Fiat di maggiore successo. Nata per essere riconoscibile al primo sguardo, il suo aspetto più evidente erano le linee rette e spigolose, che andavano a formare una berlina 3 o 5 porte contenuta in 4 metri di lunghezza.

fiat

fiat

1980

Nasce la Panda, in due versioni: la 30 con l’evoluzione del motore della 126 e la 45 con quello della 127. La Fiat Panda 30 diventa ben presto una delle city car più amate dagli italiani, famosa soprattutto per la sua robustezza e funzionalità.

fiat

fiat

fiat

1983

Viene presentata a Cape Canaveral la Fiat Uno, l’antenata della Punto. Capace di rivoluzionare il mondo delle piccole auto, ha avuto fin da subito un grande successo di pubblico e critica, conquistando nel 1984 il titolo di Auto dell’Anno e incarnando per sempre il concetto di automobile popolare, adatta a tutti.

fiat

fiat

fiat

fiat

1988

La Fiat Tipo nasce con carrozzeria a due volumi, cinque posti, per sfruttare al massimo gli spazi interni. Figlia di un progetto innovativo, sviluppato per raggiungere alti livelli di prestazioni, comfort e di sicurezza, incarna l’idea di novità e maturità di contenuti.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

1990

Nasce la Panda Elettra, una versione zero emissioni della Panda. Basata sulla 750 Fire, poteva percorrere fino a 100 Km con una velocità massima di 70 all'ora. Era dotata di un piccolo bruciatore che poteva mettere in funzione il riscaldamento, risparmiando così l'autonomia delle batterie, e la trasmissione era affidata ad un cambio a quattro marce.

fiat

fiat

fiat

1993

Nascono la nuova Fiat Punto e la Punto cabrio. Presentata nel 1993 al Salone di Francoforte, la Fiat Punto è l’utilitaria per eccellenza, uno dei maggiori successi di Fiat. La Punto Cabrio, versione scoperta dell'utilitaria italiana, differisce anche per un motore a benzina con 60 CV o 88 CV.

fiat

fiat

fiat

fiat

1994

Nasce la Fiat Barchetta, autovettura spider con motore 1.8 disegnata da Andreas Zapatinas, che ne ideò la linea che dal cofano motore sembra entrare nell’abitacolo. L’auto riscuote un buon successo, presentandosi come una spider economica ma affidabile.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

2007

Viene lanciata la Nuova Fiat 500. L’icona su quattro ruote torna in strada con una versione tutta nuova, per lasciare ancora il segno. Alle sue dimensioni, sempre contenute, si aggiunge un nuovo livello di comfort.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

2012

Viene presentata la Fiat 500L. Dal punto di vista stilistico, richiama due filosofie progettuali distinte ma riconoscibili e si presenta come una fusione tra la Fiat 500 del 1957 e la Fiat Multipla del 1956. L’abitacolo spazioso manifesta una grande versatilità, grazie anche al divano scorrevole.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

2014

Presentazione della Fiat 500X, SUV cittadino che fa dello stile il suo punto di forza. Nello stesso anno, i due gruppi automobilistici Fiat e Chrysler si fondono, con la creazione di FCA: Fiat Chrysler Automobiles.

fiat

fiat

fiat

fiat

2019

Fiat festeggia i suoi primi 120 anni, e lo fa producendo una serie speciale: la Nuova Famiglia 500 120°, presentata al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, che lascia il segno con il suo bicolore Tuxedo e l’esclusiva collaborazione con Apple Music.

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat

fiat